Glossario

Gli elementi che costituiscono un gruppo elettrogeno possono essere i seguenti:

  • Monofase;

  • Trifase;

  • Aperto;

  • Insonorizzato;

  • ilenziato;

  • Carrellato;

  • Ad avviamento automatico;

  • Veicolare.

Un generatore è monofase quando fornisce energia elettrica solo in questa forma di onda, la tensione è a 220 - 230 Volt. Il fattore di potenza (cosfì) di un generatore monofase è 0,9.

Un generatore è trifase quando fornisce energia elettrica in questa forma d'onda, la tensione è 380 - 400 Volt. Il fattore di potenza (cosfì) di un generatore trifase è uguale a 0,8. Da un generatore trifase è sempre possibile ricavare corrente monofase.

Un gruppo elettrogeno si dice aperto, o base, o standard, o scoperto quando non ha alcuna protezione acustica. Per legge, la rumorosità massima ammissibile espressa in LW è:

  • per i gruppi elettrogeni fino a 2 kVa = 102 LWA ,oltre i 2 kVa = 100 LWA

  • per le motosaldatrici fino a 200 A = 101 LWA, oltre i 200 A = 100LWA.

L'aggettivo insonorizzato si riferisce a generatori la cui potenza acustica è situata fra 96 e 99 LWA.

E' silenziato un generatore al di sotto del limite di 95 LWA. Valori ottimali si raggiungono attraverso cofanature e protezioni con speciali materiali fonoassorbenti.

Un generatore può avere diversi tipi di carrellature: (fai un click qui per la pagina relativa):

  •  il carrello per traino lento è un carrello con due (o quattro) ruote pneumatiche e timone, per traini in zone quali cantieri e simili, non è fatto per circolazione su strada;

  •  Il carrello per traino stradale deve sottostare alle procedure di immatricolazione previste dal Codice della Strada, deve avere freni, dispositivi di segnalazione acustica ecc.

Si dice ad avviamento automatico un generatore che, attraverso un apposito pannello elettronico di controllo, si accende automaticamente in caso di caduta di tensione della rete. Tutti i generatori con avviamento elettrico possono essere dotati di questo dispositivo. Vengono però costruiti generatori specificamente a questo scopo, in genere molto compatti e silenziosi dato che spesso vengono installati in casa.

Al quadro di controllo possono essere collegati altresì temporizzatori o altri meccanismi atti a determinare l'accensione del gruppo quando necessario o stabilito.

Il generatore veicolare viene progettato per essere installato a bordo di autoveicoli: per azionare frigoriferi, apparecchiature ecc.

Viene azionato con un dispositivo di accensione a distanza, per l'avviamento sfruttando la batteria del veicolo ( e quindi sono privi di alternatore per la ricarica) e possono essere monofase o trifase, benzina o diesel.